Per la consultazione, previo appuntamento, dei volumi, delle riviste e del materiale archivistico è richiesta agli studenti, ai laureandi e ai dottorandi una lettera di presentazione da parte del docente.

Si ricorda che le carte d’archivio contemporanee sono soggette ad una serie di norme di legge relative alla tutela del diritto d’autore e della privacy; al fine di favorirne il rispetto, la Fondazione Sapegno richiede agli studiosi espliciti impegni per l’eventuale utilizzo o edizione dei documenti, sia pure parziale ed a fini non commerciali.

Consulta il regolamento di accesso.

La catalogazione dei Fondi è stata possibile grazie al contributo della Compagnia San Paolo