ORGANI E LORO COMPOSIZIONE

Presidente onorario

Nino BORSELLINO

Consiglio di Amministrazione

La Fondazione Sapegno è amministrata da un Consiglio composto dal Presidente della Fondazione (cfr. Statuto, art. 11) e da altri quattro membri (cfr. Statuto, art. 7-10): uno – oltre al Presidente – è nominato dalla famiglia del prof. Sapegno, due sono nominati dalla Giunta regionale della Valle d’Aosta (in questa componente è individuato ed eletto il Vice Presidente), uno dal Rettore dell’Università di Roma “La Sapienza”.
Il Consiglio di Amministrazione resta in carica per tre anni dalla data della sua costituzione.
Scadenza: 21 marzo 2019 (per le nomine universitarie, le nuove candidature dovranno essere indirizzate al Rettore dell’Università di Roma; per quelle regionali – per le quali si applica la legge regionale 10 aprile 1997, n. 11 -, alla Segreteria della Giunta regionale).
Per i membri del CdA non sono previsti emolumenti.

2016-2019

Bruno Germano – Presidente della Fondazione;
Diamante Nuccio Ordine, nominato dalla famiglia Sapegno;
Giuseppe Rivolin (Vice Presidente) e Piero Ferraris, nominati dalla Giunta regionale della Valle d’Aosta;

Composizione CdA

Comitato scientifico

Il Comitato Scientifico (cfr. Statuto, art. 13-14) è composto dal Direttore della Fondazione e da otto membri, da scegliersi tra esperti in discipline umanistiche, nominati dal CdA ed individuati secondo i seguenti criteri: due su designazione della famiglia del prof. Sapegno, uno su designazione dell’Università di Roma «La Sapienza», uno su designazione dell’Università degli Studi di Torino, uno su designazione dell’Università della Valle d’Aosta, un rappresentante di una istituzione culturale europea operante nell’ambito della ricerca umanistica individuata per ciascun mandato dal CdA, due (con voto limitato) su designazione del Consiglio Regionale della Valle d’Aosta.
Il Comitato Scientifico resta in carica quattro anni e i suoi membri sono riconfermabili.
Gli attuali membri del Comitato scientifico sono stati nominati secondo i criteri previsti dal vecchio testo dello Statuto della Fondazione Sapegno.
Scadenza: 12 settembre 2020.
Per i membri del CS è previsto, oltre al rimborso delle spese sostenute, un emolumento determinato dal CdA (attualmente azzerato).

Membri del Comitato Scientifico dal 1992 al 2012

Comitato scientifico

Il Comitato Scientifico (cfr. Statuto, art. 13-14) è composto dal Direttore della Fondazione e da otto membri, da scegliersi tra esperti in discipline umanistiche, nominati dal CdA ed individuati secondo i seguenti criteri: due su designazione della famiglia del prof. Sapegno, uno su designazione dell’Università di Roma «La Sapienza», uno su designazione dell’Università degli Studi di Torino, uno su designazione dell’Università della Valle d’Aosta, un rappresentante di una istituzione culturale europea operante nell’ambito della ricerca umanistica individuata per ciascun mandato dal CdA, due (con voto limitato) su designazione del Consiglio Regionale della Valle d’Aosta.
Il Comitato Scientifico resta in carica quattro anni e i suoi membri sono riconfermabili.
Gli attuali membri del Comitato scientifico sono stati nominati secondo i criteri previsti dal vecchio testo dello Statuto della Fondazione Sapegno.
Scadenza: 12 settembre 2020.
Per i membri del CS è previsto, oltre al rimborso delle spese sostenute, un emolumento determinato dal CdA (attualmente azzerato).

Composizione comitato scientifico

Collegio dei Revisori dei conti

L’organo di revisione è costituito in forma monocratica (cfr. Statuto, art. 15). Il Revisore è nominato dalla Giunta della Regione autonoma Valle d’Aosta. Il Revisore dura in carica tre anni e può essere riconfermato.
Compenso: minimo tariffe professionali.
Scadenza: 21 marzo 2019.

 

 

 

 

 

  • 2016-2019
    Massimo Terranova

Direttore della Fondazione

Direttore della Fondazione dal 1992 al 2013
prof. Bruno Germano

Segretaria Amministrativa

Barbara Zenato