IL FONDO GIULIO AUGUSTO LEVI

La Biblioteca

Nel 2000 i proff. Giorgina e Paolo Momigliano Levi hanno depositato presso il «Centro Studi storico-letterari Natalino Sapegno», in comodato gratuito, gran parte della biblioteca appartenuta a Giulio Augusto Levi, successivamente incrementata dalle due figlie Sara ed Eugenia, comprendente circa 3.000 volumi relativi agli studi letterari e religiosi del critico.
Il Fondo Levi, che comprende 172 libri antichi (descritti nella pubblicazione, a cura della Fondazione, Sebbene speri di non diventar mai un bibliofilo. I libri antichi di Natalino Sapegno e Giulio Augusto Levi, Torino, Nino Aragno Editore, 2001), si compone principalmente di volumi di letteratura italiana, greca e latina e di diverse letterature europee in lingua originale (una cospicua collezione di testi filosofici è tuttora in possesso degli eredi). In particolare, esso presenta un consistente gruppo di pubblicazioni leopardiane, che riflettono l’ampio lavoro critico condotto dal Levi, sin dai primi anni del Novecento, sul Recanatese; numerosi sono anche i saggi sul Petrarca e sul Manzoni, autori di cui Levi possedeva, come per il Leopardi, diverse edizioni critiche.
Il Fondo Levi include inoltre svariati periodici di natura filosofico-letteraria, fra i quali si segnala la prima annata completa de «La Biblioteca Italiana», con i fascicoli comprendenti il celebre testo Sulla maniera e l’utilità delle traduzioni di Madame de Staël (fasc. 1) e la risposta di Leopardi (fasc. 4).


L’Archivio

Insieme con la biblioteca, gli eredi del prof. Levi hanno donato alla Fondazione anche la parte dell’archivio relativa ai suoi studi letterari: il fondo contiene la corrispondenza di Levi (circa 100 lettere) con importanti studiosi della prima metà del Novecento (Francesco Moroncini, Ferdinando Neri, Gaetano De Sanctis) e con alcuni dei suoi ex-allievi; nonché un interessante gruppo di carte manoscritte attestanti l’elaborazione delle sue opere critiche più importanti ed alcune fotografie d’epoca che testimoniano le tappe della sua attività professionale.

 

→ Note biografiche
Bibliografia di G. A. Levi
→ "Alla memoria di G. A. Levi"

 

Centro di studi storico-letterari Natalino Sapegno - ONLUS - Place de l'Archet, 6 - 11017 Morgex (AO)
tel. 0165.235979 fax 0165.369122 - C.F. 91022420078