Apertura del Parco della Lettura di Morgex!

Apertura del Parco della Lettura di Morgex!

 

In meno di un anno di lavori, compresa l’interruzione a causa del Covid-19, è stata completata a Morgex la realizzazione del Parco della lettura nella centralissima area posta fra la stazione ferroviaria e la Dora, che versava in stato di abbandono. 
Il Parco sarà aperto al pubblico sabato 12 settembre 2020 alle ore 10 e ospiterà, nelle settimane seguenti, una serie di attività ed eventi per promuoverne la scoperta. 
Si tratta, infatti, di un parco speciale, nel quale le persone troveranno non solo angoli tranquilli per immergersi nella lettura in un contesto naturalistico gradevolissimo, ma anche quattro innovative postazioni di giocoche consentono di imparare parole nuove e avvicinarsi con curiosità al mondo dei libri; una casetta sull’albero e un grande vagone ferroviario per viaggiare con la fantasia; una piazza sospesa sull’acqua da cui godere di una vista eccezionale sul Monte Bianco; una piccola arena in cui condividere storie, musiche e spettacoli. 
Il Parco è dunque meta ideale per le famiglie ma anche per le scolaresche, che ogni sei mesi potranno accostarsi a un capolavoro diverso della letteratura per ragazzi e ampliare il loro bagaglio lessicale (italiano, francese e inglese) attraverso un misterioso “labirintario”, un grande gioco dell’oca e cinque “ruote delle parole”. 
Il Parco della Lettura è stato inoltre progettato, con l’apporto dei bambini di Morgex, con l’obiettivo di creare uno spazio il più possibile inclusivo e accogliente per tutti, per tradurre in un diritto concreto la piena partecipazione dei bambini con disabilità, al pari degli altri, ad attività ludiche, ricreative e di tempo libero, come sancito dalla Dichiarazione ONU sui diritti delle persone con disabilità. 
Una tranquilla conca erbosa è riservata infine ai lettori in erba e alle loro famiglie: con la collaborazione dei volontari del progetto Nati per Leggere saranno proposti periodicamente momenti di lettura dedicati ai più piccoli, con l’intento di incentivare la lettura ad alta voce in famiglia e di trasmettere a un numero sempre maggiore di persone il piacere di leggere e comunicare. 
Dal 10 settembre sarà attivo il nuovo sito parcodellalettura.eusul quale si potranno trovare materiali utili a programmare la propria visita al Parco e a Morgex!
 
 
 
 
 
Il Parco della Lettura di Morgex è stato realizzato nell’ambito del Progetto Famille à la montagne entre nature et culture, cofinanziato dal progetto Interreg V-A Italia-Francia 2014/2020. Il Comune di Morgex è il partner capofila, affiancato dalla Fondazione Natalino Sapegno Onlus in qualità di soggetto attuatore, con la partecipazione della Struttura Biodiversità e aree naturali protette della Regione Autonoma Valle d’Aosta e del comune francese di Le Grand-Bornand.
 
 
 

Scarica qui l’informativa sul trattamento dei dati relativa al giorno dell’apertura

 

In ragione dell’emergenza epidemiologica in corso da Covid-19

la Fondazione Natalino Sapegno Onlus comunica che:

  • il personale della Fondazione lavora prevalentemente in modalità smartworking: gli utenti sono invitati a prendere contatto scrivendo a segreteria@sapegno.it / direzione@sapegno.it;
  • non sono autorizzate, sino a data da destinarsi, visite alla Tour de l’Archet;
  • il Biblio-Museo del Fumetto e la sala di consultazione sono chiusi sino a data da destinarsi;
  • conferenze e seminari previsti nel periodo estivo verranno diffusi esclusivamente attraverso i social media e il canale Youtube della Fondazione: https://sapegno.it/canaleyoutube/

Verrà favorita, nel rispetto del diritto d’autore e del copyright, la consultazione dei documenti attraverso i mezzi digitali a distanza.

Per consegnare lettere, pacchi e altri materiali destinati alla Fondazione Sapegno postini, corrieri ed utenti sono invitati a non entrare nella Tour de l’Archet ma a contattare il personale della Fondazione lunedì, martedì, giovedì e venerdì, dalle ore 9 alle ore 13:

  1. citofonando a Fondazione/foresteria
  2. chiamando il numero 333.4464369.

Per accedere alla struttura è necessario essere dotati di mascherina.

Morgex, 22 giugno 2020

Il Direttore

Giulia Radin

 

Rencontres de l’Archet 2020

Rencontres de l’Archet 2020

LETTERATURA E BIBBIA

 

Rencontres de l’Archet 2020

 

La decima edizione delle Rencontres de l’Archet è prevista dal 14 al 19 settembre sul tema LETTERATURA E BIBBIA. In ragione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 il seminario si svolgerà quest’anno nella forma di un webinar su piattaforma digitale.

Le persone interessate possono iscriversi all’iniziativa in qualità di uditori inviando l’apposito modulo ai nostri uffici: la Fondazione segnalerà loro le credenziali di accesso entro il numero di posti disponibili (verrà tenuto in considerazione l’ordine cronologico in cui perverranno le iscrizioni). Il dibattito è riservato ai dottorandi segnalati dai coordinatori delle scuole di dottorato.

La Giornata Sapegno potrà invece essere seguita in diretta sul canale Youtube senza necessità di iscrizione.

Per informazioni: segreteria@sapegno.it

 

Programma webinar

Modulo iscrizione uditori

Incontri letterari 2020

Incontri letterari 2020

Incontri letterari 2020

 

Solitamente organizzati presso la Tour de l’Archet di Morgex, gli INCONTRI LETTERARI della Fondazione Natalino Sapegno sono quest’anno previsti su piattaforma digitale per garantire la tutela della salute dei nostri utenti e dipendenti, assicurando nel contempo il consueto ciclo di conferenze di argomento letterario, che numerose persone seguono dal 2011 con assiduità e curiosità.

Saranno diffusi con cadenza settimanale dal 7 al 28 agosto, alle ore 18, sul canale Youtube del Centro Studi: https://sapegno.it/canaleyoutube/

Giornata Sapegno 2020: Lezione magistrale di Pietro Gibellini

Morgex, 19 settembre 2020

Lezione magistrale di Pietro Gibellini, La Bibbia di Giuseppe Gioachino Belli

Interventi di:

Elena Maiolini, L’ombra di Mosè in Saba, Montale e Ungaretti
Giovanni Tesio, Primo Levi: la Bibbia di un laico

Conferimento del “Premio di storia letteraria Natalino Sapegno” a Pietro Gibellini