Premio “Il maggio dei libri 2020” alla Fondazione Sapegno

Premio “Il maggio dei libri 2020” alla Fondazione Sapegno

PREMIO “IL MAGGIO DEI LIBRI 2020” ALLA FONDAZIONE SAPEGNO

 

L’edizione 2020 de “Il Maggio dei Libri”, campagna di promozione della lettura promossa a livello nazionale dal Centro per il Libro e la Lettura del MIBACT, è stata da record, con 4.683.250 partecipanti e oltre 18.000 attività organizzate all’insegna della passione per la lettura e registrate sul portale www.ilmaggiodeilibri.it (dove è possibile consultare la banca-dati con tutti gli eventi).

Cinque le iniziative promosse in Valle d’Aosta, tutte organizzate a Morgex (dalla Biblioteca regionale comprensoriale e dalla Fondazione Sapegno), che quest’anno è entrato a far parte – unico comune valdostano – delle “Città che leggono 2020-2021”.

Il 24 dicembre la Fondazione Sapegno ha trovato sotto l’albero di Natale un dono inatteso: il Cepell ha infatti assegnato al nostro Centro Studi il Premio “Il Maggio dei Libri 2020” nella categoria “istituti culturali, centri studi e ricerche” (https://www.cepell.it/it/il-centro-left/notizie/notizia/640-premio-il-maggio-dei-libri-2020-i-vincitori.html).

Da anni il Cepell assegna infatti un premio «con l’intento di valorizzare l’impegno dei soggetti che hanno aderito alla campagna e di condividere buone pratiche per la promozione della lettura, incoraggiando al tempo stesso la partecipazione alle successive edizioni». La Commissione, nominata con decreto dirigenziale del 24 novembre 2020, ha stabilito i criteri di valutazione dei progetti più interessanti nell’ambito di ciascuna delle cinque categorie previste dal bando (Biblioteche, mediateche e sistemi bibliotecari; Associazioni, istituti culturali, centri studi e ricerche; Carceri, strutture sanitarie e di accoglienza per anziani; Librerie) decidendo di dare particolare rilievo alle iniziative che presentassero i seguenti requisiti:

– iniziative finalizzate a portare il libro fuori dai contesti tradizionali;

– iniziative con un carattere di continuità e di replicabilità;

– iniziative realizzate attraverso la collaborazione di soggetti diversi attivi sul territorio;

– iniziative in cui, nell’ambito delle diverse attività previste, emerga la centralità della pratica della lettura.

La cerimonia di premiazione si svolgerà nel corso di una prossima partecipazione del Centro per il libro a una fiera nazionale.

L’iniziativa premiata è quella organizzata nel cantiere del “Parco della Lettura di Morgex” lo scorso 23 aprile per festeggiare la “Giornata mondiale del Libro”: non avendo potuto inaugurare in quella data, come previsto, il Parco a causa della pandemia, avevamo comunque voluto dare un segnale di speranza attraverso una lettura musicata (diffusa sul canale Youtube della Fondazione e su Bobine TV) de “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono, il libro scelto per avviare le attività di gioco, scrittura e osservazione del Parco (aperto poi al pubblico il 12 settembre scorso).

La Fondazione tiene a sottolineare che questo importante riconoscimento a livello nazionale premia un progetto condiviso con il Comune, la Biblioteca, la Pro Loco di Morgex e l’Istituzione scolastica Valdigne Mont-Blanc, nell’ambito di un articolato percorso reso possibile dal progetto di cooperazione territoriale transfrontaliera “Famille à la montagne entre nature et culture” (finanziato dal programma Interreg V-A Alcotra Francia/Italia 2024-2020). Il Premio è il frutto del lavoro e della professionalità di tanti collaboratori, cui la Fondazione esprime il più sincero ringraziamento.

Vi aspettiamo a Morgex!

Vi aspettiamo a Morgex!

Vi aspettiamo a Morgex!

 

Un nuovo video ci invita a scoprire le peculiarità di Morgex, fra natura, enogastronomia e cultura: grazie al progetto “Famille à la montagne” in questi ultimi tre anni è stato possibile rafforzare l’offerta turistica del paese e realizzare numerose attività rivolte in particolar modo alle famiglie, che ora possono usufruire anche del Parco della Lettura!

    https://www.youtube.com/watch?v=0Til6CMOMmI

 

 

Il video è stato realizzato nell’ambito del progetto di cooperazione territoriale transfrontaliera “Famille à la montagne entre nature et culture” (Programma Interreg V-A Alcotra Francia/Italia 2014-2020).

La Tour de l’Archet di Morgex. Una storia millenaria

La Tour de l’Archet di Morgex. Una storia millenaria

La Tour de l’Archet di Morgex. Una storia millenaria.

Poiché l’emergenza sanitaria non ci consente di programmare le consuete visite guidate della pausa natalizia, abbiamo pensato di condividere con voi il nuovo contenuto multimediale a carattere storico-archeologico dedicato alla Tour de l’Archet nel decennale della sua riapertura.

Il contenuto, che consente di ripercorrere la storia millenaria del castello e di osservarlo con occhi nuovi, è disponibile
al seguente link: https://youtu.be/LRlw8-7ZIVc

Con l’auspicio di ritrovarvi presto, vi auguriamo un buon viaggio nella storia di Morgex e del suo castello!

 

 

Il contenuto multimediale “La Tour de l’Archet di Morgex. Una storia millenaria’’ è stato promosso dalla Fondazione Sapegno in collaborazione con la Soprintendenza per i beni e le attività culturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta ed è stato curato da Akhet srl nell’ambito del progetto di cooperazione territoriale transfrontaliera “Famille à la montagne entre nature et culture” (Programma Interreg V-A Alcotra Francia/Italia 2014-2020).

Chiusura per la pausa natalizia

Chiusura per la pausa natalizia

Chiusura per la pausa natalizia

Nell’augurare a tutti buone feste e con il vivo auspicio di ritrovarvi presto, vi segnaliamo che gli uffici della Fondazione Sapegno saranno chiusi da mercoledì 23 dicembre 2020 a mercoledì 6 gennaio 2021 compresi.

Sarà nostra cura rispondere al nostro rientro alle mail e ai messaggi lasciati nella nostra segreteria telefonica.

Disponibili sul sito gli Atti delle Rencontres de l’Archet 2017!

Disponibili sul sito gli Atti delle Rencontres de l’Archet 2017!

Dall’incontro fra dottorande e dottorandi provenienti da tutta Italia, Francia e Svizzera, con docenti universitari che, nel mese di settembre, risiedono e dialogano con loro nel Comune Morgex per un’intera settimana, nascono i volumi delle Rencontres de l’Archet: una collana, messa a disposizione di tutte le persone interessate sul sito web della Fondazione Natalino Sapegno, che raccoglie preziose lezioni, ricerche e riflessioni.

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato al seminario 2017 e ne hanno arricchito gli Atti, ora consultabili al seguente link: https://www.sapegno.it/wp-content/uploads/2020/11/ATTI-R2017_Letteratura-e-storia-del-libro-1.pdf