Disponibili sul sito gli Atti delle Rencontres de l’Archet 2019!

Disponibili sul sito gli Atti delle Rencontres de l’Archet 2019!

Dall’incontro fra dottorande e dottorandi provenienti da tutta Italia, Francia e Svizzera, con docenti universitari che, nel mese di settembre, risiedono e dialogano con loro nel Comune di Morgex per un’intera settimana, nascono i volumi delle Rencontres de l’Archet: una collana, messa a disposizione di tutte le persone interessate sul sito web della Fondazione Natalino Sapegno, che raccoglie preziose lezioni, ricerche e riflessioni.

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato al seminario 2019 su “Letteratura e scienza” e ne hanno arricchito gli Atti, ora consultabili al seguente linkhttps://www.sapegno.it/wp-content/uploads/2021/04/ATTI-RENCONTRES-2019.pdf

Buon Dantedì 2021!

Buon Dantedì 2021!

 

La Fondazione Natalino Sapegno si unisce ai festeggiamenti del Dantedì 2021 pubblicando il testo di una conferenza tenuta da Natalino Sapegno nel 1965,* che celebra «l’alto e perenne insegnamento di Dante» e, nel contempo, sottolinea la vibrante umanità del poeta e dei suoi personaggi, la forza prorompente della sua lingua e la funzione catalizzatrice del suo nome per gli Italiani (e non solo).

“Alto e perenne” è pure il magistero di Sapegno, che la Fondazione a lui intitolata perpetua e trasmette alle nuove generazioni grazie alla collaborazione con numerosi docenti e atenei, italiani e stranieri.

Siamo pertanto particolarmente lieti di annunciare il programma del seminario di alta formazione previsto dal 13 al 18 settembre 2021 sul tema Dante e la letteratura dell’Occidente, che si concluderà con il conferimento del “Premio di storia letteraria Natalino Sapegno 2021” a tre illustri studiosi stranieri, dei quali la Fondazione ha voluto riconoscere l’impegno nell’analisi dell’opera dantesca e nella valorizzazione dell’Alighieri all’estero: Teodolinda Barolini (Columbia University), John Took (University College London) e Rossend Arqués Corominas (Universitat Autònoma de Barcelona).

L’iniziativa, posta sotto il patrocinio del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, è rivolta a 30 dottorandi provenienti da 21 università italiane, francesi e svizzere (ma è aperta anche a tutte le persone interessate, che potranno seguire i lavori in qualità di uditori), che stanno portando avanti progetti di ricerca incentrati sull’Alighieri, dimostrando la vitalità e la pervasività della sua opera immortale.

Per festeggiare il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri il nostro Comitato scientifico ha inoltre impaginato, a partire dall’estate, un ricco programma di iniziative in presenza e on-line, fra le quali iniziamo a segnalare:

-un ciclo di incontri letterari sul tema “Amor, ch’a nullo amato amar perdona”, con gli interventi di Piero Boitani, Donato Pirovano e Rita Giuliani;

-un’esposizione, a cura di Enrico Fornaroli, incentrata sulle illustrazioni del Maestro Lorenzo Mattotti per l’edizione Nuages dell’Inferno;

-il convegno Dante e la scuola, previsto ad Aosta il 10 novembre 2021, con gli interventi dei proff. Luca Serianni, Silvia Tatti, Giuseppe Patota, Ugo Cardinale, Stefano Carrai, Claudio Giunta, Bruno Germano.

 

Continuate a seguirci!

 

*La Conferenza tenuta dal prof. Natalino Sapegno al Teatro comunale di Ferrara il 13 aprile 1965, in occasione dell’apertura delle celebrazioni del 7° centenario della nascita di Dante Alighieri è rimasta inedita sino al 2015, quando è stata pubblicata sul “Bollettino di Italianistica. Rivista di critica, storia letteraria, filologia e linguistica”, anno XII, n. 1, 2015, pp. 100-110.

Hommage à Lionello Sozzi

Hommage à Lionello Sozzi

 

Hommage a Lionello Sozzi

Journée d’études consacrée à Lionello Sozzi (1930-2014).

 

Professeur à l’Université de Turin, membre de l’Accademia dei Lincei, de l’Académie Saint-Anselme d’Aoste, directeur de la revue Studi francesi, Sozzi a assuré une longue et précieuse collaboration à la Fondation Sapegno, dont il a été le Président entre 2010 et 2013.

Spécialiste de la Renaissance et des rapports entre les littératures française et italienne, Sozzi s’est souvent intéressé à des sujets délaissés par la critique, notamment au thème de la dignitas hominis, à la nouvelle et aux littératures des XVIIIe et XIXe siècles.

 

 

 

Informazioni e iscrizioni alla riunione Zoom:  segreteria@sapegno.it

Tel: +39 0165 235979 – Sito web: www.sapegno.it

Informativa privacy

“Morgex, paese che legge”. Costruisci e fotografa la tua postazione di bookcrossing!

“Morgex, paese che legge”. Costruisci e fotografa la tua postazione di bookcrossing!

“MORGEX, PAESE CHE LEGGE”

 

 

Nel 2020 Morgex è stata ammessa fra le “Città che leggono”, un circuito promosso dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) del Ministero per i Beni e le Attività culturali che coinvolge 859 comuni, di diversa grandezza, distribuiti su tutto il territorio nazionale. Fondamentale ai fini dell’inserimento nella rete la realizzazione del Parco della Lettura, aperto al pubblico il 12 settembre scorso.

 

Ora l’Amministrazione comunale e la Fondazione Natalino Sapegno, in collaborazione con la Pro Loco, invitano tutta la popolazione di Morgex a partecipare attivamente alla promozione della lettura e del Parco costruendo delle postazioni di bookcrossing (cioè di libero scambio di libri) che mettano a disposizione di tutti, non appena la situazione sanitaria lo consentirà, un gran numero di volumi di vario genere: chiunque – abitanti, turisti in visita al Parco e al paese – potrà lasciare o prendere liberamente un libro da ogni postazione, creata per favorire la libera circolazione delle storie e delle idee.

“Morgex, paese che legge” è un’iniziativa corale, che vuole unire tutta la comunità in un progetto condiviso e positivo, in preparazione di un auspicato ritorno alla normalità: la popolazione è invitata a riempire il paese e le sue frazioni, i negozi e gli spazi pubblici, di piccole casette che prima o poi accoglieranno tanti libri, ma intanto renderanno il Comune più colorato e accogliente, unito da una bella iniziativa.

In occasione del prossimo 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, verranno segnalate tutte le postazioni realizzate, di cui la popolazione è invitata a trasmettere una foto entro il 20 aprile all’Amministrazione comunale secondo le modalità segnalate nella locandina allegata.

Non appena sarà possibile, verrà organizzato un evento per consegnare a tutti i partecipanti i libri necessari a riempire le postazioni, i nuovi segnalibri e il sacchetto di cotone del Parco della Lettura, e una targhetta da fissare sulle casette per connotare tutte le postazioni.

“Morgex, paese che legge” è un’iniziativa promossa nell’ambito del Progetto “Famille à la montagne” (Interreg V A Alcotra Francia/Italia 2014-2020” e nel quadro della rete delle “Città che leggono 2020-2021”.