La Fondazione Sapegno ai Giardini Reali di Torino

La Fondazione Sapegno ai Giardini Reali di Torino

Da venerdì 24 giugno sarà possibile scoprire due dei giochi ideati dalla Fondazione Sapegno per il Parco della Lettura di Morgex anche a Torino, negli splendidi Giardini Reali Alti, riaperti al pubblico dopo un lungo periodo di chiusura.

Sino al 21 settembre, oltre a diverse attività di animazione rivolte gratuitamente alle famiglie, i Giardini inviteranno a giocare e leggere con tre grandi capolavori della letteratura per ragazzi, selezionati dalla Fondazione Sapegno.

Partiremo con “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Dino Buzzati: vi va di unirvi a noi?

 

L’iniziativa, realizzata con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, è promossa dal Consorzio Xké? ZeroTredici, che si è aggiudicato il bando di gara indetto dai Musei Reali per la gestione estiva dei Giardini, insieme alla Circoscrizione 1 Centro Crocetta del Comune di Torino, alla Fondazione Sapegno di Morgex, alla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani, all’Associazione Paratissima, alla Cooperativa Culturalpe e all’Università di Torino, che contribuiscono con le loro proposte ad arricchire la programmazione.

Per maggiori informazioni: https://www.compagniadisanpaolo.it/it/news/racconti-reali-unestate-per-giocare-con-la-cultura/

 

https://www.xkezerotredici.it/wp-content/uploads/Programma-riapertura-Giardini-Reali.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

Vite. Istruzioni per l’uso

Vite. Istruzioni per l’uso

28 luglio – 24 settembre 2022

 –  Vite. Istruzioni per l’uso  – 

Anche quest’estate gli spazi espositivi della Tour de l’Archet di Morgex si aprono al fumetto d’autore: vi aspettiamo da giovedì 28 luglio sino a sabato 24 settembre per farvi scoprire 80 tavole originali di Sara Colaone, Otto Gabos, Cristina Portolano e Miguel Vila.

L’esposizione, promossa dalla Fondazione Natalino Sapegno Onlus e curata da Enrico Fornaroli, propone al visitatore un percorso fra le opere di quattro autrici e autori che hanno saputo indagare, con straordinaria varietà di soluzioni e approcci, quella dimensione esistenziale capace di offrire al lettore piccole e grandi storie la cui soggettività viene filtrata dalla tessitura espressiva del racconto per immagini. Vite che diventano figure, perché il fumetto è narrazione per immagini, capace di dare forma anche agli aspetti più intimi dell’esistenza umana attraverso i corpi, i gesti e i dialoghi dei suoi protagonisti.

I quattro percorsi autoriali scelti dal Curatore ci svelano così quanto i personaggi minori sappiano fornire una nuova avvincente prospettiva ai grandi eventi storici; o come il racconto biografico sia un continuo dialogo fra presente e passato, tra sfera pubblica e dimensione privata. Storie a fumetti che ci mostrano come le vicende reali del narratore possano assumere la sostanza della pura finzione, rendendo meno chiara la separazione fra autore e personaggio, fra vero e falso; oppure quanto i luoghi che viviamo diventino essi stessi soggetti narranti, modellati sulle aspirazioni dei personaggi che li abitano, sulla coralità che intreccia le loro diverse esistenze.

A luglio e ad agosto la mostra è aperta, con accesso libero, tutti i giorni, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Per gli orari di settembre consultare il sito sapegno.it, in continuo aggiornamento.

RACCONTANDO VITE. FRA PICCOLE STORIE E GRANDI EVENTI

RACCONTANDO VITE. FRA PICCOLE STORIE E GRANDI EVENTI

 

 

In occasione della mostra Vite. Istruzioni per l’uso, allestita alla Tour de l’Archet, Sara Colaone, Otto Gabos, Cristina Portolano e Miguel Vila saranno a Morgex il 4 e il 5 agosto:

  • Il 5 agosto, alle ore 18.00, dialogheranno con Enrico Fornaroli sul tema Raccontando vite. Fra piccole storie e grandi eventi nell’ambito della Giornata Mafrica per la letteratura popolare, prevista all’Auditorium comunale di Morgex. Ingresso libero.
  • Il 4 e il 5 agosto terranno alla Tour de l’Archet due workshop rivolti ad adulti e ragazzi dai 13 anni in su. Non sono richieste particolari competenze tecniche. L’iniziativa è gratuita; i posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione attraverso il nostro gestionale.

 

4 agosto, 15.30-18.00

L’ombra della realtà – con Sara Colaone e Miguel Vila

Ricognizioni e invenzioni fra realismo e verisimiglianza nella biografia a fumetti.

5 agosto, 10.00-12.30

Raccontare le nostre vite – con Cristina Portolano e Otto Gabos

Come usare ricordi ed elementi intimi della nostra vita trasformandoli in narrazioni autobiografiche o di autofiction.

 

Con l’occasione si ricorda che il 5 agosto e ogni sabato di agosto, negli orari della mostra, sarà possibile accedere liberamente anche al Biblio-Museo del Fumetto Demetrio Mafrica, allestito dalla Fondazione Sapegno in un’ala del castello de l’Archet di Morgex.

Il vallone di Arpy tra natura e storia

Il vallone di Arpy tra natura e storia

Il 31 agosto scopriamo il vallone di Arpy tra natura e cultura!

 

La passeggiata, condotta da una guida escursionistica naturalistica e realizzata in collaborazione con la compagnia teatrale Palinodie, è rivolta a tutti e in particolare alle famiglie con bambini (anche in passeggino o marsupio).

I partecipanti dovranno raggiungere con mezzi propri il punto di ritrovo e sono invitati a prevedere un abbigliamento comodo e adeguato e a portare con sé acqua, cappellino e creme solari.

 

Orario: dalle 16.30 alle 18.30

Attività gratuita.

Punto di ritrovo: davanti all’Ostello di Arpy

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria. Clicca qui per REGISTRARTI!

In caso di maltempo l’attività verrà rinviata: la nuova data verrà comunicata all’indirizzo e-mail segnalato in fase di prenotazione.

 

L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto di cooperazione territoriale transfrontaliera ART CULTURE NATURE POUR TOUS (Interreg V A Alcotra Francia/Italia 2014-2020) e in collaborazione con la rassegna Teatri Naturali – Morgex.