Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: architettura, sci, fotografia, design

Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: architettura, sci, fotografia, design

6 dicembre, ore 18 – Tour de l’Archet

 

Conferenza di Alessandra Ruffino organizzata dalla Fondazione Sapegno nell’ambito della Journée internationale de la montagne 2022, in collaborazione con la Regione autonoma Valle d’Aosta. Interverrà l’Assessore regionale Luciano Caveri.

Ingresso libero entro il numero di posti disponibili.

 

«Per le sue qualità ambientali ed etniche, la Valle d’Aosta vive di una tradizione architettonica superba, inequivocabile e insieme nobilmente sottile nelle sue differenziazioni dalle altre architetture tipiche alpine», scriveva Carlo Mollino nel 1965.

Architetto, designer, fotografo, letterato atipico e geniale, Carlo Mollino (Torino, 1905-1973) è stato animato da un vivo amore per la montagna e per la Val d’Aosta, regione che spiccava – a suo dire – per «una precisa qualità di seduzione». Tra le non numerose architetture realizzate in vita dal grande maestro torinese, diverse sono tuttora ubicate in Valle: a Cervinia la Casa del Sole (già hotel per il quale l’autore disegnò anche gli arredi), a Champoluc la Casa Garelli, a Gressoney la Casa capriata realizzata postuma ecc. Il legame di Mollino con la regione si dimostra anche nelle prefazioni a due saggi del professor Robert Berton (Les cheminées du Val d’Aoste: sur les sentiers du passé, 1961; Les constantes de l’architecture valdôtaine, 1965). Più in generale, la passione molliniana per la montagna trova una significativa riprova in Introduzione al discesismo: tecnica e stili, agonismo, discesa e slalom, storia, didattica, equipaggiamento, importante volume corredato da 212 disegni e fotografie originali, pubblicato nel 1950 (ristampato da Electa nel 2009). In questo singolare manuale di sci, il discesismo diventa metafora della ricerca di sé, compendiando quel principio di «lo stile plasma la tecnica» che ha improntato l’intera biografia artistica e personale di Mollino.

 

Qui gli altri eventi organizzati in occasione della Journée internationale de la montagne 2022.

 

 

 

Da quest’anno Libriamoci è anche “Libriamoci OFF”

Da quest’anno Libriamoci è anche “Libriamoci OFF”

SE LEGGI SEI FORTE!

 

Dal 14 al 19 novembre torna “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”, un’importante campagna nazionale, giunta quest’anno alla nona edizione, promossa dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) con l’obiettivo di diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura presso gli studenti e le studentesse delle scuole di ogni ordine e grado.

Anche quest’anno la Fondazione Sapegno, attiva da diversi anni nella promozione del libro e della lettura, è partner istituzionale dell’iniziativa e si unisce pertanto al Cepell nell’invitare i/le docenti a cogliere questa occasione per prevedere un tempo dedicato a condividere il piacere della lettura e dell’ascolto di una storia con le loro rispettive classi.

Si segnala che nella sezione dedicata a “Libriamoci” (https://libriamoci.cepell.it/II/) sono presenti ricche bibliografie, inviti alla lettura e percorsi didattici ideati dagli insegnanti di tutta Italia, messi a disposizione di tutti i docenti interessati e dedicati in particolare ai tre filoni proposti (1. La forza delle parole; 2. I libri, quelli forti… ; 3. Forti con le rime).

Per aderire alla campagna è sufficiente iscriversi attraverso la succitata pagina web, seguendo le indicazioni del tutorial appositamente predisposto per guidare gli insegnanti nella compilazione di ogni campo. Possono essere segnalate iniziative in presenza o previste su piattaforma digitale.

Da quest’anno, inoltre, è prevista un’ulteriore modalità di adesione, pensata per coloro che non possono svolgere attività durante la settimana di Libriamoci ma desiderano comunque realizzare progetti di lettura nel periodo compreso tra il 20 novembre 2022 e il 22 aprile 2023: sarà sufficiente selezionare l’opzione Libriamoci OFF al momento dell’inserimento dell’iniziativa nella banca dati.

Con l’occasione si ricorda che sul canale Youtube della Fondazione sono disponibili le letture integrali dei romanzi in versi del prof. Bruno Germano, Presidente della Fondazione Sapegno.

Buona lettura a tutti!

 

Gambalesta e Cervellofino (età di lettura: 9 anni – classe quarta)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDEwyX3TyaFtFWVEEijOWC_7

 

Il viaggio di Gelsomina (età di lettura: 10 anni – classe quinta)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDE29tt0W3uCzBxJhcRzomgc

 

Bastianello (età di lettura: 11 anni – classe prima sec. di primo grado)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDHUu9XVtemiYR6TS-dlRX20

 

La congiura dei Tucìd (età di lettura: 12 anni – classe seconda sec. di primo grado)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDFEfxYEOXGUHFPv5uBEaoGh

Concorso Scrivere con gioia

Concorso Scrivere con gioia

 

È in corso l’edizione 2022/23 del concorso “Scrivere con gioia”!

organizzato dalla Fondazione Sapegno in collaborazione con il Dipartimento Sovraintendenza agli Studi dell’Assessorato della Regione autonoma Valle d’Aosta all’Istruzione competente

Scarica qui il Regolamento completo e le mappe proposte per questa edizione:

 cinema – danza – letteratura – musica – pittura – scultura

 

 

Le scadenze:

27 gennaio 2023: invio modulo di pre-adesione
28 aprile 2023: invio elaborati prodotti dai ragazzi
26 maggio 2023: festa di premiazione

 

 

La Compagnia teatrale Palinodie ha letto per noi dieci testi, selezionati fra quelli delle edizioni precedenti del concorso, per mostrarci quante possibilità abbiamo a disposizione per far ridere e sorridere i nostri compagni e i nostri insegnanti!

Vai alla playlist:
https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDF5ofHdffQgmyEfr8vj-bMr

 

Per scoprire i testi premiati e menzionati dalla giuria nelle precedenti edizioni, vai alla pagina dedicata al concorso!
https://www.sapegno.it/formazione/concorso-scrivere-con-gioia-2/

 

Da quest’anno Libriamoci è anche “Libriamoci OFF”

Libriamoci 2022

SE LEGGI SEI FORTE!

 

Dal 14 al 19 novembre torna “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”, un’importante campagna nazionale, giunta quest’anno alla nona edizione, promossa dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) con l’obiettivo di diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura presso gli studenti e le studentesse delle scuole di ogni ordine e grado.

Anche quest’anno la Fondazione Sapegno, attiva da diversi anni nella promozione del libro e della lettura, è partner istituzionale dell’iniziativa e si unisce pertanto al Cepell nell’invitare i/le docenti a cogliere questa occasione per prevedere un tempo dedicato a condividere il piacere della lettura e dell’ascolto di una storia con le loro rispettive classi.

Si segnala che nella sezione dedicata a “Libriamoci” (https://libriamoci.cepell.it/II/) sono presenti ricche bibliografie, inviti alla lettura e percorsi didattici ideati dagli insegnanti di tutta Italia, messi a disposizione di tutti i docenti interessati e dedicati in particolare ai tre filoni proposti (1. La forza delle parole; 2. I libri, quelli forti… ; 3. Forti con le rime).

Per aderire alla campagna è sufficiente iscriversi attraverso la succitata pagina web, seguendo le indicazioni del tutorial appositamente predisposto per guidare gli insegnanti nella compilazione di ogni campo. Possono essere segnalate iniziative in presenza o previste su piattaforma digitale.

Da quest’anno, inoltre, è prevista un’ulteriore modalità di adesione, pensata per coloro che non possono svolgere attività durante la settimana di Libriamoci ma desiderano comunque realizzare progetti di lettura nel periodo compreso tra il 20 novembre 2022 e il 22 aprile 2023: sarà sufficiente selezionare l’opzione Libriamoci OFF al momento dell’inserimento dell’iniziativa nella banca dati.

Con l’occasione si ricorda che sul canale Youtube della Fondazione sono disponibili le letture integrali dei romanzi in versi del prof. Bruno Germano, Presidente della Fondazione Sapegno.

Buona lettura a tutti!

 

Gambalesta e Cervellofino (età di lettura: 9 anni – classe quarta)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDEwyX3TyaFtFWVEEijOWC_7

 

Il viaggio di Gelsomina (età di lettura: 10 anni – classe quinta)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDE29tt0W3uCzBxJhcRzomgc

 

Bastianello (età di lettura: 11 anni – classe prima sec. di primo grado)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDHUu9XVtemiYR6TS-dlRX20

 

La congiura dei Tucìd (età di lettura: 12 anni – classe seconda sec. di primo grado)

https://www.youtube.com/playlist?list=PL0-UR2TQlhDFEfxYEOXGUHFPv5uBEaoGh